Cresta est del monte Pizzoccolo

Cresta est del monte Pizzoccolo

Ci dirigiamo in direzione Toscolano e,  provenendo  da Brescia,   prima del ponte  sull’omonimo torrente svoltiamo in salita a sinistra, direzione Maclino.Seguiamo la strada fino al termine del paese di Sanico dove incrociamo  la  segnaletica CAI Bianco Rossa che indica la salita per il rifugio Pirlo allo Spino con il sentiero n.6. S8006380-vi.jpg Proseguiamo con l’auto in decisa salita e su fondo un po’ sconnesso e parcheggiamo in prossimità di una biforcazione che segnala sulla destra la salita con il sentiero n.27.
Ci manteniamo sulla strada principale trascurando una prima deviazione a destra e continuamo fino ad incrociare sempre a destra una segnaletica che indica “le creste”, da qui continuiamo ignorando la successiva deviazione a sinistra per la cresta Sud.  S8006378-vi.jpg In prossimità di un capanno  seguiremo la traccia bassa sulla destra per traversare il fianco della montagna e raggiungere l’evidente cresta Est. Alcuni ometti in pietra ci faranno silenziosa compagnia durante la salita. La cresta non presenta difficoltà particolari ma è certamente d’ambiente e da evitare per coloro che mal sopportano l’esposizione e il vuoto.
Il dislivello dall’auto è di circa 900 metri di cui 700 di cresta. La salita è appoggiata e continua e consente ai più audaci  anche qualche divagazione arrampicatoria molto divertente. (tutte le foto)

Mario e Stefano

Cresta est del monte Pizzoccoloultima modifica: 2010-05-15T21:20:00+00:00da this-livello
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento